Comportamento al fuoco

Il Polistirene Espanso Sinterizzato Eco-Logico, di cui sono composti i pannelli Thermorex è del tipo autoestinguente ovvero addittivato con agenti che si oppongono al propagarsi della fiamma una volta avvenuta la ignizione. Ciò significa che non appena la sorgente di fiamma cessa o viene allontanata, la propagazione del fuoco si interrompe. I pannelli per solaio ThermoREX prodotti con l’eps in dichiarazione risultano essere in euroclasse “E” di reazione al fuoco secondo la norma EN 11925/2.

I solai ThermoREX vengono classificati REI 60, 90, 120, 180 in base alle opportune prescrizioni strutturali effettuate dal progettista abilitato: è quindi compito del professionista dettare i criteri strutturali per quanto concerne la resistenza al fuoco da rispettare.

Il calcolo del REI deve rispettare le seguenti prescrizioni:

R:    La stabilità, al fine di garantire la resistenza meccanica della struttura sotto l’azione del fuoco. A tal fine l’armatura corrente inserita nella sezione resistente dovrà garantire la stabilità dei carichi anche in presenza di incendio.

E:    La tenuta a fuoco e fumi, in modo da non lasciar passare né produrre fiamma o fumi sul lato non esposto. Ciò è ottenibile realizzando sopra al pannello una cappa opportunamente dimensionata (secondo il tecnico abilitato).

I:      L’isolamento termico in modo da ridurre entro il limite di tempo desiderato la trasmissione di calore. La durata di tempo dipende dal pacchetto completo del solaio ivi compresi i vari strati che lo compongono.

 

E’ importante precisare che la resistenza al fuoco del solaio ThermoREX è fortemente dipendente dalla tipologia di finitura inferiore che si va ad utilizzare. Questa finitura, che può essere in lastre di cartongesso, in collante o ad intonaco sarà la prima che verrà intaccata dall’azione del fuoco.

 

REXPOLgroup ha deciso di testare la resistenza al fuoco (REI) dei solai ThermoREX mod.2 con lamiera, presso il laboratorio CSI di Ballate con due tipologie di finitura inferiore:

  1. solaio in sola lamiera senza strato protettivo
  2. solaio con strato protettivo in doppia lastra di cartongesso Knauff da 1,25 cm

Le certificazioni sui risultati delle prove sono sufficienti ad essere impiegate in tutti i casi in cui viene utilizzato il solaio con altezze e caratteristiche uguali a quelle della prova ed a condizione che il Momento di servizio risulti non superiore a quello indotto durante la prova stessa condotta al CSI.

 

In tutti gli altri casi è neccessario effettuare il calcolo della caratteristica R con riferimento ai codici di calcolo della NORMA CNVVF/CCI UNI 9502. Gli altri valori E ed I possono essere valutati per estensione delle prove sperimentali eseguite presso CSI per conto di REXCOP s.r.l.